Il 23 FEBBRAIO 1887 di Giulia Serrato

«Era il primo giorno di quaresima; il mattino, mentre andavano spegnendosi nelle città più cospicue i tripudi di carnevale e gli abitanti dei comuni rurali già stavano raccolti in Chiesa per le funzioni religiose della circostanza, s’udì improvvisamente un forte...

LA MAGIA DELLA VALLE ARGENTINA di Diana Fontana

PAGINE DAL LIBRO “LA VALLE DELLE FATE” La Valle Argentina è bella. Possiede la pulita bellezza delle cose semplici, senza artifici. Non ho esagerato quando mi sono intestardita a proclamare che la Valle Argentina è il paese delle fate, ossia una zona...

LA SOMS DI PORTO CELEBRA I 150 ANNI di Silvana Gabriel

Nei secoli passati, la vita degli operai di tutto il mondo era oltremodo grama e la povertà, unita all’analfabetismo, la faceva da padrona. Non esisteva la Cassa Mutua e non esistevano i sindacati; l’unica forma di assistenza era esercitata da enti...

PLATONE E LA TELEVISIONE di Silvio Zaghi

C’è un racconto nella Repubblica di Platone che probabilmente è l’unica cosa di questo filosofo che molti studenti continuano a ricordare anche anni dopo la fine degli studi superiori, ed è il mito della caverna. Che poi un mito non è, anche se i manuali...

IL NOBILE ONORATO D’URFÉ di Lorenzo Anfosso

In Via dell’Ospedale ad Imperia Oneglia nelle fumose sere d’inverno del dopoguerra, odorose di legna bruciata e dell’afrore equino delle stalle, facevamo la fila per la farinata, all’angolo del Portico dell’Olmo. Nell’attesa di...

UNA SCHEGGIA DI MEDITERRANEO di Alessandro Natta

Quando giunsi a Rodi, nel novembre del 1942, ero un giovane ufficiale. Due anni prima mi ero laureato in lettere e filosofia all’università di Pisa, dove dal 1936 ero allievo della Scuola Normale Superiore e dove ancora rimasi fino al luglio del 1941 per un...

SCIÀ TASTE IN PO’ di Franco Marabello

SCIÀ TASTE IN PO’ (Assaggi un po’) Scià taste in po’. Assaggi, provi ad assaggiare un poco. Quante volte ho ascoltato questa esortazione fatta da un sensale d’olio di oliva ad un commerciante in uno scagno o, qualche volta, anche in scià ciassa....

UN GRANELLO PER RICORDARE di Francesco Biga

Da Il mio granello per non dimenticare di Maria Musso Gorlero (Cei, 2003) Noi pensiamo sia stata una lodevole iniziativa, da parte di Maria Musso Gorlero, descrivere in forma poetica quelle che sono state le sue tragiche esperienze fatte nei campi di sterminio nazisti...

“COSÌ, COSÌ… ” racconto di Chiara Frassi

Solo gli occhi hanno ancora il colore di Casablanca, la carnagione è sbiadita dagli inverni che non aveva mai conosciuto, i capelli appiccicati alla testa, le spalle un po’ curve che pesano, che pensano. La solita giacchetta, gli occhiali spessi, il solito gilet...

SULLE ORME DI MAGELLANO di Giannardo Vassallo

Il portoghese Ferdinando Magellano (Sabrosa 1480 – Isole Filippine 1521) profondamente convinto che le isole Molucche (Indonesia), ricche di spezie, merce all’epoca molto ricercata in Europa, così come le coste australiane dalle quali si importava cotone, grano...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi