Ancora un po’

di Carlo Lercari

10,00

[ 2004 - 202 pagine ]

PRESENTAZIONE Quando hai un po’ di tempo disponibile, perché non dedicare agli altri ancora un po’ della tua esperienza, delle tue conoscenze, del tuo ottimismo? Sinceramente parlando, scrivere questi 31 racconti è stato un incentivo per me: una cadenza che mi spronava, un appuntamento che mi dava coraggio ad andare avanti. Il primo racconto è dedicato ad un grande amico – il Maestro Renzo Villa – al quale vanno il mio ricordo e la mia ammirazione. Gli altri racconti spazi ano dalla vita locale alle esperienze di ragazzo; da riflessioni personali a ricerche storico-geografiche, evitando, ove possibile, la noiosità dell’elenco. Non vi sono voli pindarici, né ho affrontato problematiche di particolare impegno. Perché, a me, piace scrivere così. Per farmi comprendere da tutti. Se qualche racconto vi piacerà, ne sarò contento; così come sono grato al buon Dio d’avermi dato ancora un po’ di tempo e un po’ di lucidità. (Carlo Lercari)

DELLO STESSO AUTORE Quando… – Cei, 1999; Rosso di sera – Cei, 2007; Le mie parole – Cei, 2010

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi