Angeli, demoni e altre meraviglie

di Federico Amoretti 

Copertina di Intreat Ment – Milano

12,00

[ 2014 - 144 pagine ]

PRESENTAZIONE «Gli anni ‘60 sono gli anni del risveglio, delle contestazioni estreme, delle minigonne all’inguine, dei figli della cannabis, della musica dentro, della gioia di esserci, della libertà di bandiera, dell’impertinenza negli occhi e la pace nel cuore. Il mondo è dei Beatles, ma sulla scia ancora fresca si affaccia il Grande Rock degli anni ‘70. Ecco Frank Zappa, i King Crimson, gli Yes, i Genesis, i Pink Floyd. È il momento del Progressive così complesso e affascinante da entusiasmare anche Leo Lagorio (ex 005) che nel ’70 aderisce al leggendario Sistema di Luciano Cavanna e poi dal ‘72 a Celeste altro Prog Group che ha lasciato il segno con l’album Principe di un giorno. L’idea di inserire in un mio racconto fantasy la band che aveva impazzato sulla passeggiata a mare di San Bartolomeo dal ‘65 al ‘68 mi solleticava da tempo. Gli 005 era un gruppo musicale unito da vera amicizia durata poi tutta la vita, anche se, ahimè, Angelo e Gherardo l’hanno già conclusa. La passione per l’ignoto e il trascendentale mi portano, in questa raccolta, ai confini della realtà, una sorta di Area 51, dove può succedere di tutto. Anche di incontrare Angeli, Diavoli e altre Meraviglie».

equip

UNA PAGINA «I venerabili soci di una società segreta denominata Piramide e cresciuta come un enorme fungo nel giro di 20 mesi avevano aderito a un nuovo invito del conte Sergio Maria Angioletti. Non tutti, dato che si avvicinavano ormai a duemila unità, ma i più influenti, i più graduati, diciamo pure i più ricchi e gli apprendisti (i nuovi entrati) ai quali veniva dimostrata la validità del sistema. Agli altri sarebbe arrivato per posta il verbale di quanto accaduto proprio come in una riunione di condominio che si rispetti. Si trattava comunque di una serata di Gala che il conte aveva organizzato per il primo di luglio nella sua sede estiva di Merate, a mezz’ora di macchina da Milano, in occasione del suo genetliaco. Settanta anni andavano festeggiati in allegria e spensieratezza tollerando pure qualche digressione. Come dire uniamo l’utile al dilettevole».

DELLO STESSO AUTORE L’imperatrice di Imperia – Cei, 2007; Mille anime curiose – Cei, 2009; Gli ultimi 5 minuti – Cei, 2010; Il prete innamorato – Cei, 2012; Noir – Cei, 2013;

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi