Chi ha ucciso Pablo Escobar?

di Bruno Bianchi

15,00

[ 2014 - 166 pagine ]

NOTA DELL’AUTORE Il termine servizi segreti o altre denominazioni analoghe all’uomo comune dicono ben poco. Sono descritti nei libri, nella letteratura con grande fantasia.
I compiti a loro assegnati non sono descrivibili, nella maggior parte dei casi non si conoscono. Sicuramente camminano per la strada accanto a noi ma non lo sappiamo, come comuni mortali. Possono essere contemporaneamente amici e nemici, eroi o traditori. Quando muoiono nessuno lo sa e non si conosce neanche se hanno un’anima.
Così è per Marco, appartenente ai servizi segreti italiani che indagava sulla mafia siciliana. Viene scoperto nella sua vera identità, una sera mentre rientra alla piccola sede segreta che aveva nella città dal boss con cui era in contatto e sul quale stava indagando. Avvertito il suo superiore dell’accaduto, il comando decide immediatamente per un altro incarico in Sud America, e per non rovinare il lavoro fatto e per la sua stessa incolumità. In America proseguirà il lavoro iniziato in Sicilia. Nell’ambiente della droga colombiana si muove abbastanza bene ma si trova coinvolto involontariamente in un’incursione della polizia colombiana in un villaggio dove pensano di sorprendere Pablo Escobar che invece non c’è e la soffiata risulta quasi una burla per la polizia. Lui riesce ad allontanarsi senza essere visto e riesce a non essere preso dalla polizia che cerca di prendere anche quelli che qualcuno vede allontanarsi. Deve essere grato a una ragazza di un bar dove lui si rifugia per schivare il blocco della polizia. In seguito scopre che lo conosce per averlo visto in un villaggio. Lei stessa fa parte di un’organizzazione che si è data il compito di contrastare questi cartelli della droga che hanno ucciso tante persone solamente per il fatto di essere contrarie a loro. La ragazza aveva fatto parte nel passato della manovalanza di Escobar come tanti da quelle parti che vivono ai margini di tali organizzazioni…

DELLO STESSO AUTORE Nel silenzio del bosco – Cei, 2008; Una lettera esistente mai spedita e mai scritta – Cei, 2008; Pittimo e Minizeli – Cei, 2008; Uno scrittore da strada nel nome di Dio – Cei, 2010; La tana di Bertrand – Cei, 2010; Il segreto del fiore del deserto – Cei, 2010; Li Mendez El tanguero – Cei, 2010; Sereno sotto la pioggia – Cei, 2014

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi