Le storie di Manuel

di  Lucia Ghidoni Grosso

Illustrazioni di Antonio Grosso

[ 2010 - 50 pagine ]

INTRODUZIONE Manuel è un bambino di circa tre anni. È un bricconcello, come lo chiama affettuosamente la nonna, alle cui cure è affidato al pomeriggio; a volte combina qualche pasticcio, fa i capricci, ma è anche molto tenero, come lo sono di solito i bimbi di quella età, vispo e curioso di tutto quello che lo circonda. Quando fa la pappa vuole che la nonna gli racconti qualche storia. Così la nonna gli narra… Le storie di Manuel. La nonna ha imparato a raccontarle in un certo modo, con enfasi quando succede qualcosa o parlando a bassa voce là dove c’è un po’ di mistero, o quando sta per accadere qualcosa di strano o impensabile; così riesce a catturare l’attenzione del bimbo. Per farlo maggiormente, lo coinvolge chiedendogli, ad esempio, se immagina cosa stia per succedere, o chi stia per arrivare, e così via. Ormai la nonna sa che, come Manuel si siede sul seggiolone per mangiare la pappa, il bricconcello (perché di lui si tratta) esordisce dicendo: – Non mangio la pappa se tu non mi racconti una storia. E poi le storie da una diventano due, tre…

DELLA STESSA AUTRICE La vita, così… – Cei, 2009

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi