Ora ti racconto… in due atti

Ricordi sparsi

di Giovanni Melchiorre

Presentazione di Eleonora Floris

10,00

[ 2010 - 70 pagine ]

Perché “in due atti”?

Semplice:

ho voluto distinguere i sogni della fanciullezza

dalle illusioni della vita reale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi