Intramènti… dammughe ina öggiâ

di Rosanna Amoretti

Presentazione di Davide Berio

10,00

[ 2013 - 128 pagine ]

Il viaggio nasce prima di tutto dentro di noi, nella nostra testa, nel nostro cuore… ognuno di noi è il risultato naturale dei luoghi a cui appartiene e delle strade che in seguito sceglie di percorrere… e il viaggio non finisce mai! Secondo l’intendimento comune, il viaggio è il muoversi da un posto verso l’altro, ma dietro questa semplice parola si celano infiniti significati, infinite metafore di vita collegate alla scoperta, o alla riscoperta, di luoghi, di momenti, di situazioni, di stati d’animo o, più profondamente, di se stessi, della propria interiorità, del proprio essere, delle proprie passioni. (R.A.R.)

cccc

Della stessa autrice, Pescài in t’u pexén (Cei, 2010) – Cu-cù (Cei, 2011) – Un sacco, una sporta e una sportina… (Cei, 2015)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi