Scie di luce

di Giulia Quaranta Provenzano

12,00

[ 2015 - 78 pagine ]

PREFAZIONE In omaggio a un ennesimo anno trascorso – l’ormai appena lasciatoci alle spalle 2014 – questa mia breve Silloge nata senza neppure aver ben realizzato che lentamente la si stava dando alla luce. Seduta sulla cassapanca in cucina, davanti a pile di fogli bianchi, spesso mi ritrovavo a vagare con la mente, non una destinazione precisa.. . forse, inconsciamente sollecitata da un indistinto senso di incompletezza che anelava a incarnarsi, a farsi altro di anche soltanto poco più, per quanto sfuggevolmente, ristoratore. Dal desiderio irrisolto, inesausto il quale tuttavia vorrebbe sfiorare alti Cieli ecco i miei primi sessantasei Tentativi Poetici – che ho deciso di proporre in ordine alfabetico perché il Lettore possa attingervi con maggiore semplicità, agevolmente. La scelta di tale disposizione, poi, è motivata dalla convinzione che Ognuno debba avere l’opportunità di associare liberamente tematiche differenti che, non di meno, nella propria interiorità e in base alla propria sensibilità possono risultare affini, correlabili tra loro. Alcune riflessioni (aventi un denominatore comune, a Voi intuirlo) ritorneranno, altre si evolveranno, altre ancora si perderanno, abbandoneranno in strade interrotte. Sempre, però, il cuore – diceva un profondo conoscitore dell’animo di codeste canne pensanti – possiede ragioni che la ragione non ha. Dovere degli Esseri Umani provare a esperirle. G.Q.P.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi