Le chiavi di volta

Storie, testimonianze e antiche cronache di Oneglia, Porto Maurizio e dintorni

di Maurizio Giordano

 

15,00

[ 2016 - 164 pagine ]

UNA PAGINA: IL GRAND HOTEL DI ONEGLIA

Negli anni Venti erano poche le località di mare in Italia che potevano vantare strutture alberghiere d’alto livello. Oneglia era all’avanguardia e la presenza del Grand Hotel nella zona del Borgo Peri aveva fatto conoscere la cittadina oltre confine. Il nome di Oneglia e il clima della Riviera avevano già attraversato l’Europa fino a giungere in Inghilterra e, pur non essendo ancora iniziata l’epoca dei viaggi organizzati, gli inglesi erano stati i primi a giungere. I turisti inglesi erano tra i più assidui clienti del Grand Hotel; era abitudine dei vacanzieri dell’epoca trascorrere lunghi periodi di villeggiatura al sole della Riviera. Dopo gli orrori della prima guerra mondiale, erano in pochi a sperare che la vita avrebbe ripreso il suo corso normale, fra questi  Francesco Calvi, classe 1852, costruttore e proprietario del Grand Hotel; insieme al  figlio Carlo aveva la gestione dell’albergo. Tra i vari documenti rinvenuti c’è anche una rara brochure in originale firmata dall’allora direttore del Grand Hotel, il signor J. A. Spalek, il cui cognome evidenzia l’origine straniera. Il testo del depliant è scritto nella lingua inglese ed era inviato per posta nei paesi anglosassoni; in esso si può apprezzare la passione che il sig. Spalek aveva verso la città di Oneglia. Decantava i pregi climatici della città e gli aspetti paesaggistici di quella che all’epoca veniva chiamata la Costa Azzurra italiana; il nome a noi oggi conosciuto di Riviera dei Fiori era ancora da venire.

hotel

GLI ARGOMENTI DEL LIBRO

PARTE PRIMA

Antichi percorsi pedonali e carrai nella Liguria di ponente / Quando eravamo francesi / Avvenimento memorabile: la regina a Oneglia / Cronaca dell’alluvione avvenuta a Oneglia e a Porto Maurizio il 5 e 6 ottobre 1846 / Richiesta di far divenire vescovile la città di Oneglia / Il Grand Hotel di Oneglia / San Bartolomeo del Cervo / Il Borgo Peri nella seconda metà dell’Ottocento / Il Borgo Peri dal 1900 al 1930 / Il Borgo Peri dal dopoguerra agli anni Cinquanta / Piazza Bianchi / Il Palazzo del Comune / Il cinematografo / Progetto per il dopolavoro aziendale della Paolo Agnesi e figli dell’anno 1939 / Le ville storiche di Porto Maurizio / Dal Pennello alla Galeazza

PARTE SECONDA

Il “Tenimento dell’Aribaga”, una storia avvenuta nella Valle Impero nel secolo scorso

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi