Scarsa lingua di terra che orla il mare

 Tra i poeti liguri del Novecento

di Giuseppe Cassinelli

 

10,00

[ maggio 2011 - 114 pagine ]

cass 1

Giovanni Boine e Mario Novaro a Viozene nel 1911

PRESENTAZIONE C’è che afferma che la cultura pratica dei liguri detesta la filosofia e la poesia, inutili come la malinconia. E la storia sembra dargli ragione. Ma, per quanto riguarda la poesia del Novecento, aveva ragione anche Ettore Serra quando dichiarava che la poesia contemporanea si era rifugiata nelle due ascelle d’Italia, l’orientale e l’occidentale, e pensava a Umberto Saba e a Eugenio Montale. In proposito, occorre fare una distinzione. Col termine poesia ligure si può intendere tanto la poesia dei Liguri quanto poesia ligustica.  Nel primo senso è poesia ligure quella di tutti i poeti nati in Liguria, ad esempio Percivalle Doria o Jacopo da Varagine, Gabriello Chiabrera o Remigio Zena, Francesco Pastonchi o Angiolo Silvio Novaro. Nel secondo significato si è voluta, invece, indicare una certa corrente o linea ligustica che caratterizzerebbe la poesia dei Liguri in modo tale da distinguerla da tutta l’altra poesia italiana. Le caratteristiche di questa corrente sarebbero due: una sul piano formale, l’altra sul piano dei contenuti. Formalmente la linea ligure sarebbe caratterizzata da un linguaggio asciutto, scabro, essenziale, antiletterario: di qui il risultato di una grande semplicità e l’assenza di ogni enfasi. Sul piano dei contenuti, la ligusticità consisterebbe in un disagio e in una inadattabilità esistenziali, in quel male di vivere, per dirla con Montale, che diventano talvolta ciò che, in termini moderni, definiamo alienazione o senso di estraniazione.

> Ved. BLOG LIBRI >>  Cassinelli, poeta di gioia e di canto di Cecilia Gandini

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi